SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un vero successo quello della mostra Giuseppe Marinucci e Mauro Crocetta in “Dal maestro all’allievo”: sono state infatti calcolate 10 mila presenze, dal 2 al 31 agosto, con apertura solo serale (dalle 18 alle 23), quindi più di 300 persone al giorno.«La percezione dell’esposizione è ottima, come dimostrano i dati – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Margherita Sorge – il flusso è stato continuo per una mostra che ha riscosso decisivi commenti positivi. Il successo è dovuto sia ai due artisti, anche se non di fama acclamata, come può essere Mirò, ma soprattutto perché due artisti del nostro territorio. Il successo ha dimostrato che la popolazione è sensibile ai suoi figli. Senza contare gli organizzatori Ginesi, Bassotti e Barchiesi, una squadra vincente, che ringrazio».

Anche il noto critico Armando Ginesi ha sottolineato il legame con il territorio: «È interessante che il territorio abbia risposto bene, che abbia riconosciuto due talenti recenti e che sia andato ad incontrarli, per conoscerli: non è un fenomeno che accade spesso nelle Marche».

Sul libro degli ospiti anche un commento del gallerista milanese Lopez, che riferendosi a Marinucci afferma: «Finalmente apprezzato anche nella sua regione».

In particolare risalta anche un commento, probabilmente di un sambenedettese, che dice: «La migliore mostra da 5 anni a questa parte»; «Questo non può che farci piacere», risponde l’Assessore Sorge.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 610 volte, 1 oggi)