SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Curare e prevenire disturbi attraverso l’attivazione di un riflesso involontario, che si ottiene da una sapiente pressione esercitata sui piedi. Percorrere il tragitto dei meridiani energetici con l’imposizione perpendicolare di mani e dita per riportare il corpo nel suo stato di equilibrio primordiale.

Anche a San Benedetto la medicina olistica sembra riscontrare un crescente successo e interesse, verso una gamma di trattamenti naturali per uno spettro di disturbi che assillano i nostri corpi sempre più stressati.
Si chiama “Natura Divina”, il nuovo Centro Olistico che ospita attività come naturopatia, massaggi aromaterapici, riflessologia plantare, shiatsu.
Il Centro aspira ad essere punto di riferimento per la Riviera delle Palme e promuovere un’informazione su questo campo e a questo tipo di approccio che considera l’uomo nella sua interezza e vuole educare ogni persona a prendersi cura di sè.
Titolare del Centro Olistico è Onelia Capomagi, esperta in riflessologia plantare integrata (psicosomatica, zonale, on zon su, indiana): «Se è vero che la medicina tradizionale negli ultimi anni ha compiuto passi da gigante – ha spiegato – va riconosciuto alla concezione olistica della salute un forte riscontro positivo dal punto di vista della prevenzione e di crescente interesse nel nostro territorio. Ci auguriamo che il tempo possa permettere di assimilare ancor di più il cambiamento che è ormai una realtà in molti paesi; quello che ci proponiamo è di rendere l’individuo capace di compiere scelte consapevoli per migliorare la qualità della propria vita in sintonia con se stesso e la natura che lo circonda».

Il Centro Olistico si avvale della naturopata Patrizia Lauretta, diplomata presso la scuola di Naturopatia RIZA di Bologna e di Vincenzina Tavoletti, diplomata presso la scuola Polaris Shiatsu Istitute di Roma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 881 volte, 1 oggi)