SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In un clima che non è certamente dei più sereni, con un calciomercato che potrebbe (tardivamente) sbloccarsi lunedì prossimo, ultimo giorno utile, con l’arrivo di un centrocampista di esperienza e, magari, di un altro attaccante, la Samb di Enrico Piccioni si appresta all’esordio stagionale, allo stadio Silvio Piola di Novara.

Saranno venti i calciatori che partiranno alla volta del Piemonte. Mister Piccioni ha convocato venti calciatori: i portieri Dazzi e Ascani, i difensori Balestra, Bonfanti, Ficano, Marino, Moi, Padula, Servi, i centrocampisti Visone, Palladini, Magnani, Forò, Ferrini, Titone, Morini, Iacoponi e gli attaccanti Pippi, Olivieri e Piccioni. Quest’ultimo è proprio il figlio dell’allenatore.

Non possono giocare Cigan, tesserato solo giovedì, Pisano, in attesa dell’ok della federazione argentina, e Tinazzi, che deve scontare un turno di squalifica. L’attaccante Melchiorri, inoltre, ha problemi respiratori.

La probabile formazione della Samb vede Dazzi a porta, Moi e Bonfanti come coppia centrale, Marino a destra, Padula a sinistra, Palladini centrocampista centrale, Visone e Ferrini leggermente avanzati, Pippi centravanti, Morini e uno tra Magnini, Titone e Olivieri sull’altra corsia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 937 volte, 1 oggi)