SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Terracina–Vasto, ovvero una serie infinita di gol, sorpassi e controsorpassi, altalena di emozioni sui due fronti, giocate che hanno infiammato lo stadio del Beach Soccer sul lungomare Marconi, col Terracina capace a 3’ dalla fine dell’ultimo allungo, con un gol capolavoro di capitan Roberto Pasquali, bravo ad infilare con un lob il portiere abruzzese Robertinho finito fuori dai pali dopo una ribattuta su tiro di Anderson.

Il capitano del Terracina e della Nazionale, però, non sarà della finale della Serie A Enel, per un maledetto giallo rimediato ad inizio gara, che si somma a quello per proteste preso ieri nei quarti contro Milano. Come non sarà della finale il campione del mondo brasiliano Bruno Malias, fuori per un colpo duro al ginocchio sul finire del primo tempo. Insomma, un Terracina rimaneggiato per la sua prima finale scudetto.
Pronostico apertissimo, con un leggero favore per il Catania, che nella prima semifinale si impone come da pronostico sul Cervia, pur sudando fino alla fine la sua prima finale tricolore, che segue 3 finali di Coppa Italia e 2 di Supercoppa, con uno score di 4 vittorie e 4 trofei alzati e un solo ko,
con Milano nel 2006 in Coppa Italia.
I rossazzurri premono sull’acceleratore fin dall’inizio, lo Juninho catanese annulla l’omonimo cervese bomber della Serie A con 32 reti, ed il protagonista del primo tempo è Mosca, che fa centro due volte in 9’, imitatoprima della sirena da Condorelli per il +3 che sembra già chiudere la semifinale. Cervia rientra però in partita con i gol svizzeri di Schirinzi e Mo, ma la rete svizzera più pesante è quella del catanese Stankovic che firma il 4-2 che spegne la rimonta romagnola con una splendida rovesciata. A una manciata di secondi dalla fine, arriva il gol su turo libero di Juninho (4-3), ma non c’è più tempo per rimettere i suoi in partita.

Nelle sfide tra le deluse dei quarti, il Mare di Roma trascinato da Maratona jr. ha trovato la forza di reagire contro la Feldi Catanzaro. Subito dopo, ecco le due più titolate squadre del beach soccer italiano, Milano e Cavalieri del Mare Viareggio, reduci dalla sfida di Supercoppa di mercoledì scorso finita a favore dei toscani. In campo 5 nazionali portoghesi e 3 spagnoli, e lo spettacolo è assicurato: spettacolo a senso unico, però, perché il Milano bicampione d’Italia in carica e detentore delle Coppe Italia delle due passate stagioni esce nettamente ridimensionato. La fine di un ciclo?

Semifinali per il 1°-4° posto
RAGAZZINI GENERALI CATANIA – CERVIA 4-3
Catania: Bua, Di Giacomo, Fazio, Platania, Chisari, Juninho, Mosca, Bosco, Stankovic, Condorelli. All. Belluso.
Cervia: Pagani, Leu, Mo, Fumagalli, Schirinzi, Juninho, Neumann, Papale, Di Marco, Della Torre. All. Sabalino.
Arbitri: Castaldi di Termoli e Leone di Salerno.
Marcatori: nel pt 3’ Mosca, 9’ Mosca, 10’ Condorelli (r), nel st 5’ Schirinzi (CE), nel tt 1’ Mo (CE), 2’ Stankovic, 12’ Juninho (CE).
Note: Espulso: Papale per proteste al 12 tt. Ammoniti: Fumagalli, Di Marco, Juninho, Neumann e Leu (CE), Chisari, Platania e Mosca.

TERRANOVA TERRACINA – AGENZIA LEMME VASTO 8-7
Terracina: Pepe, D’Amico, Feudi, Bruno, Pasquali, François, Anderson, Palmacci, Perez, Minchella. All. Del Duca.
Vasto: Robertinho, Alfieri, Turdò, Di Giacomo, Muratore M., Bruno, Martorella, Soria, Muratore S. All. Di Giulio.
Arbitri: Alessio di Udine e Bonavita di Forlì.
Marcatori: nel pt 1’ Soria, 2’ Bruno (T), 12’ Di Giacomo, nel st 4’ Feudi (T), 4’ Bruno, 7’ Anderson (T), 9’ Anderson (T), 12’ Bruno, nel tt 1’ Martorella, 2’ Palmacci (T), 5’ Pasquali (T), 6’ Soria, 8’ Soria (r), 8’ François (T), 9’ Pasquali (T).
Note: Ammoniti: Pasquali, D’Amico (T), Soria.

Semifinali per il 5°-8° posto
FELDI CATANZARO – MARE DI ROMA 3-5 dts (3-3 dtr)

Feldi Catanzaro: Tallarigo, Tavano, Pastore, Guarino, Mercurio, Nenem, Gentile, Leone. All. De Lucia.

Mare di Roma: Quadrini, Torres C., Scriva, Geye, Tamagnini, Torres J., Saba, Del Papa, Caretto, Maradona Jr. All. De Celis.
Arbitri: Conti di Ravenna e Telesca di Campobasso.
Marcatori: nel pt 12’ Nenem, nel st 2’ Maradona Jr (M), 12’ Nenem, nel tt 1’ Nenem, 7’ Torres C. (M), 12’ Maradona Jr (M), nel ts 1’ Torres J. (M), 3’ Saba (M).
Note: Espulsi: 12’ tt Cristian Torres per doppia ammonizione; 2’ ts Nenem per comportamento scorretto.

MILANO – CAVALIERI DEL MARE VIAREGGIO 1-6
Milano: Rasulo, Casarsa, Nico, Madjer, Ahmed, Amarelle, Ghilardi, Juanma, Biasini, Polastri. All. Panizza.
Viareggio: Gigli, Galli, Fruzzetti, Hernani, Alan, Thiago, Belchior, Falco. All. Fruzzetti.
Arbitri: Caruso di Lanciano e Grisci di Tivoli.
Marcatori: nel pt 3’ Alan, 7’ Belchior, nel st 1’ Belchior, 8’ Alan, nel tt 2’ Nico (M), 3’ Belchior, 9’ Alan.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.904 volte, 1 oggi)