CUPRA MARITTIMA – Sono stati otto i punti all’ordine del giorno approvati lunedì nel consiglio comunale di Cupra. Una seduta che ha visto però l’assenza, per la seconda volta di seguito, del gruppo di minoranza “Impegno per Cupra”. Il consiglio è quindi iniziato comunque e ha visto subito l’ingresso di un nuovo consigliere di maggioranza, Maria Teresa Gabrielli, a seguito delle dimissioni di Stefania Marcozzi, avvenuto per una sua scelta lavorativa.

Successivamente è stato approvato il rendiconto della gestione finanziaria del 2007, che denota un avanzo di gestione di oltre 15.400 euro. Il documento doveva essere pronto già il 30 giugno, ma ciò non è stato possibile per via dell’assenza delle due dipendenti dell’ufficio ragioneria, a causa della loro gravidanza.

Il consiglio di lunedì ha visto inoltre l’adozione definitiva del Piano Regolatore vigente.

Commenta il sindaco Torquati a riguardo: «Il Piano Regolatore ha avuto iter lunghissimo a causa della redazione degli elaborati e all’esame delle numerose osservazioni pervenute da parte dei cittadini ai quali il piano era stato preventivamente illustrato con appositi incontri. Si è dovuto anche tener conto delle limitazioni derivanti dall’approvazione da parte dell’Amministrazione provinciale del Piano territoriale di coordinamento (Ptc). Inoltre – prosegue il sindaco – la delibera è stata dotata di un approfondito studio atto a dimostrare che il piano che si andava ad approvare non rientra negli obblighi derivanti dal Piano di valutazione ambientale strategico. Ora l’elaborato aggiornato con tutte le osservazioni accolte dal Consiglio verrà inviato all’ufficio urbanistica provinciale per l’emissione del parere e per l’approvazione».

Anche le modifiche al Piano Spiaggia sono state approvate. Tra i vari punti i più importanti da segnalare sono, ad esempio, la realizzazione di un’area attrezzata per accogliere i cani nel tratto di spiaggia a sud di Cupra, di fronte alla Casa Cantoniera. Si concede poi alle concessioni “Papà Orso” e “Capannina” un aumento di 10 metri ciascuna se saranno disposte ad essere demolite e ricostruite più vicine al mare, in modo da lasciar passare meglio la pista ciclabile. Inoltre gli attuali tappeti elastici (giochi per i ragazzi presenti nel lungomare nord) saranno spostati vicino all’anfiteatro, perché la struttura non si sposa più con lo stile del nuovo lungomare.

Approvato poi l’aggiornamento catasto incendi ai sensi della “legge quadro in materia di incendi boschivi” e la variante al bilancio esercizio finanziario 2008.

L’ultimo punto all’ordine del giorno riguardava l’Avis e la raccolta di sangue e plasma. Dato che l’Avis ha presentato delle preoccupazioni al Comune di Cupra Marittima, riguardo alla scarsità delle donazioni di sangue e plasma, l’amministrazione comunale intende fare presente la problematica alla Regione. Lo scopo è quello di chiedere la stipulazione e l’approvazione in tempi rapidi di un piano per la risoluzione di questa situazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 553 volte, 1 oggi)