ASCOLI PICENO – Sono stati arrestati i sette colpevoli della tentata rapina avvenuta lo scorso ottobre nell’Ascolano ai danni di un furgone carico di tabacchi.
I sette, tutti originari del Napoletano, sarebbero infatti i responsabili dell’assalto a mano armata compiutosi a Folignano il 24 ottobre 2007.
In tale data, i sette malviventi, appostatisi con due autovetture sulla Piceno–Apruntina, all’altezza di Folignano, hanno fermato il furgone portavalori della ditta Orsini in arrivo sulla strada, hanno minacciato l’autista con una pistola e lo hanno fatto scendere, prendendo possesso del furgone.
Immediatamente si è attivato il sistema di allarme acustico congiuntamente al blocco del motore collegato alle portiere del furgone, costringendo così i malfattori alla fuga.
L’ordinanza di custodia cautelare è stata firmata dal gip del tribunale di Ascoli Piceno Annalisa Gianfelice. In carcere sono finiti questa mattina, lunedì 25 agosto : M. B. di 48 anni, M.P., C. R. e P. G. di 47 anni, il quarantaquattrenne C. V., il ventinovenne G. M. e L. P. di 24 anni, tutti con precedenti penali.
Secondo i carabinieri, i sette malviventi, farebbero tutti parte della stessa banda che ha effettuato oltre 12 rapine nel corso del 2007.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 679 volte, 1 oggi)