SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tempo di concorsi e nuove assunzioni in Comune. Il consigliere comunale dell’Udc Marco Lorenzetti dice la sua: «Non è il momento e non è nemmeno una priorità per i sambenedettesi attivare procedure di assunzioni pubbliche per il Comune di San Benedetto. Al contrario è necessaria una graduale diminuzione degli organici, sopratutto degli incarichi ad personam effettuati dal sindaco Giovanni Gaspari con l’ausilio dei consiglieri comunali di maggioranza. Il Comune di San Benedetto ha già in organico centinaia di dipendenti che sono ampliamente sufficienti a garantire ai cittadini servizi sufficienti».
Per l’esponente centrista con le attuali risorse umane il Palazzo di viale De Gasperi potrebbe rimanere aperto anche la domenica. «Gaspari invece ha tolto il servizio Anagrafe e carte d’identità nella giornata del sabato, servizio che era stato invece inaugurato con il sindaco Martinelli. Occorre una seria politica di risparmio e restrizione delle spese per dare più servizi ai poveri».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 910 volte, 1 oggi)