SAN BENEDETTO – Una serata dedicata alla riscoperta della fiaba. Il 14 agosto infatti, alla Palazzina Azzurra, è stato possibile apprezzare le opere letterarie di Antonio De Signoribus. L’autore ha presentato sei racconti tratti dal suo libro “Le storie di Giovanni“: “Giovannino e il mare”, “Giovanni detto Stradivari”, “Giovanni lo scansafatiche”, “Eccotela bella e fatta”, “Giovanni e la principessa triste”e “Giovanni e il malocchio”.

Dice De Signoribus: «In questi racconti c’è un filo conduttore sostanzialmente positivo e un unico personaggio: Giovanni. È il nome classico delle fiabe (forse), per importanza e diffusione è addirittura secondo fra i nomi maschili di tutti i tempi. E la fiaba, si sa, ama la ripetizione e la tradizione, anche nei nomi».

Prosegue l’autore: «Giovannino guarisce un mare malato per colpa della stupidità degli adulti. Successivamente Stradivari vive una esperienza musicale all’inferno che lo cambierà, poi lo scansafatiche capisce come deve comportarsi nella vita, mentre il contadino di “Eccotela bella e fatta” conquista con la sua furbizia e intelligenza la bella figlia del re. Infine, Giovanni de “la principessa triste” riesce a sposare la principessina che non ride mai e un altro Giovanni a superare un malocchio di cui è vittima. Il tutto – conclude De Signoribus – è infarcito di simboli, numeri magici, filosofici, doni, oggetti rinvenuti, compiti, consigli, proibizioni, aiuti ed ostacoli prodigiosi, difficoltà o circostanze fortunate. E in questo contesto, Giovanni, coglie ciò che è giusto con altrettanta sicurezza con cui l’antagonista sceglie la via sbagliata».

I racconti sono stati letti da Piergiorgio Cinì (che ha reso molto bene i variegati personaggi), con l’accompagnamento musicale del Laboratorio Ensamble, diretto dal Maestro Federico Paci. Le musiche, originali e create proprio per queste storie e proprio per questa serata, sono state composte da Francesca Virgili, Roberta Silvestrini e Beatrice Calai. L’evento è stato molto apprezzato, riscuotendo tra il pubblico presente quella sera un successo importante.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 551 volte, 1 oggi)