SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo scrittore, giornalista e poeta, infatti, ha proposto in pillole il suo “Il divano del nord” un diario di viaggio bellissimo edito dalla Feltrinelli. Agli spettatori Cavalli ha regalato, partendo dalla sua personalissima ricerca del divano”perfetto”: “Non riesco ad innamorarmi di un divano….” una selezione di miti vichinghi, raccontando ad esempio la storia della strega dalle gambe lunghe capace di strani sortilegi e di testimonianze, di inviato speciale, sui vincitori del Premio Nobel: tutti intelligenti, saggi e uno pure comico, Dario Fo incontrato a Stoccolma nel 1997, l’Ennio Cavalli e la filosofia del divanoanno del suo grande riconoscimento. E’ bastato poi girare una sola pagina che da un paese se ne visitasse un altro sempre con l’immaginazione. Ecco allora la Lapponia e il suo hotel di ghiaccio che si scioglie ogni primavera dove si bevono “drinks in the rocks” e dove l’autore ha avuto un incontro romantico fantastico e fantasticato mentre fuori rischiarava l’aurora boreale. Una inedita carrellata di curiosità, impressioni, ricordi, suggerimenti, istantanee di paesi nordici in dicembre, che ha sicuramente affascinato il pubblico della Palazzina grazie anche alle musiche di Valentino Corvino eseguite da Tiziana Casentino e Federico Paci e la partecipazione dell’attrice Tiziana Bagattella in tournée in Italia con “L’impresario di Smirne” di Carlo Goldoni. Il prossimo appuntamento con “Racconti in musica” è previsto per giovedì prossimo. Piergiorgio Cinì con le musiche originali di Francesca Virgili, Roberta Silvestrini e Beatrice Calai racconterà “Le storie di Giovanni”, di Antonio de Signoribus.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 981 volte, 1 oggi)