MASSIGNANO – Sono trascorsi ben cinquant’anni ma la Sagra delle Frittelle di Massignano sembra non dimostrali per la verve che ancora porta con sé. Ogni 14 agosto, da mezzo secolo, tutta Massignano si riunisce per tale evento che è una delle feste popolari culinarie più antiche della provincia di Ascoli Piceno.

Semplicissime da realizzare, le frittelle sono tipiche della tradizione massignanese e risalgono a tantissimi anni fa. Si tratta di dolcetti fritti, morbidi e molto gustosi, con un delicatissimo aroma di limone e cannella. In loro onore, nel 1958 nasceva la caratteristica ed omonima sagra, dall’idea di un gruppo di cittadini di Massignano.

Ed oggi, grazie ad un DVD ideato da Enzo Malavolta, tutti possono rivivere le gesta di coloro che hanno creato e reso importante negli anni l’evento clou dell’estate di Massignano e dell’interno hinterland Piceno. Da allora, la sagra delle frittelle si svolge il 14 di agosto di ogni anno e richiama tantissimi turisti e golosi di ogni età.

Quest’anno, in virtù del cinquantenario, è prevista una sorta di anteprima che si terrà il 13 agosto, nella quale verrà realizzate una rievocazione dell’ideazione della stessa, come se fosse la prima volta. Dopo di che, appuntamento il giorno dopo per l’unica sagra che ancora conserva il sapore genuino di una volta e che si svolge in un solo giorno, nella vigilia di ferragosto. Il DVD della sagra delle frittelle può essere acquistato in occasione della sagra o presso la locale Pro Loco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.617 volte, 1 oggi)