SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si sono disputati a Pesaro i campionati regionali outdoor in vasca olimpionica, presso l’impianto sportivo “Parco della Pace”, dal 12 al 15 luglio. La “bagarre” tra le più importanti società agonistiche della regione è stata avvincente ed ha visto tra le protagoniste la Delphinia del coach Attilio Garbati, che è riuscita in un impresa epica: ha tolto all’imponente corazzata Pesarese, che conta più di 100 atleti tesserati agonisti, il primo posto nella classifica Juniores, risultato che finora non era riuscito a nessun’altra società.

Enorme la soddisfazione tra lo staff tecnico, i ragazzi, che nel complesso hanno portato a casa un bottino di 41 medaglie, e le loro famiglie che da anni li seguono con tanti sacrifici. Un risultato davvero inaspettato e più che gradito per il nuoto sambenedettese, che sta tornando ai buoni livelli che gli competono, ma che ancora manca del campione che porti i nostri colori a competizioni ancora più importanti, come campionati italiani, internazionali e addirittura mondiali.

Tra i mattatori della Delphina per medaglie conquistate troviamo:

10 Mila Bordini
9 Elia Agostini e Gianmarco Ursini
7 Lorenzo Ursini
4 Federica Maio Masci
3 Luca Amabili Luca, Simone Di Cola e Linda Bagalini.
1 Dylan Ubaldi e Cinzia Fares

Nella stagione agonistica 2007/2008 le prime sei posizioni per la classifica di società assoluta estiva vede al primo posto a 963,5 punti la Pesaro Nuoto Team, a 601,5 punti la Vela Nuoto Ancona, a 439 la Osimo Nuoto, Delphinia a 405 (prima tra le società della provincia di Ascoli Piceno), Rari Nantes Marche a 370 e Co.Ge.Se. a 354 punti.

La classifica di società categoria Juniores invece, vede vittoriosa la Delphinia a 360 punti sulla corazzata Pesaro nuoto team a poche lunghezze (354 punti), la Vela Nuoto Ancona a 277,5 punti, Osimo Nuoto a 145, Rari Nantes Marche a 116 punti e la Co.Ge.Se. a 97.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.014 volte, 1 oggi)