SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Maurizio Natali, diesse della Samb, parla del mercato rossoblu, illustrando dettagliatamente partenze, arrivi e trattative in sospeso.

Reparto difensivo: dopo la partenza di Michele Santoni per Lecco, alla società dei fratelli Tormenti occorre un terzino sinistro. Il diesse Natali sta aspettando una risposta per Armando Padula della Nuorese (ex Sorrento), società che è stata esclusa dai campionati professionistici per non aver presentato in tempo la documentazione richiesta, ma ha presentato ricorso al TAR del Lazio ed è in attesa di conoscere il proprio futuro.
Danilo Pistillo è stato richiesto dalla Colligiana, squadra di seconda divisione (ex C2). «Abbiamo giocatori validi come Bonfanti, Servi ed altri rimasti dalla scorsa stagione– precisa Natali -, e con l’arrivo di un terzino sinistro la difesa sarà al completo».

Centrocampo: l’idea è quella di cedere Valerio Carboni per poter trattenere in rossoblu Gilson Tussi, «regista basso che ricorda Paulo Sousa ai tempi della Juventus» afferma con orgoglio il diesse rossoblu. Il centrocampista italo-brasiliano ha giocato nella seconda divisione brasiliana e nel Lugano, compagine di serie A Svizzera. Potrebbe inoltre arrivare dalla Lucchese Antonio Magnani. Il reparto centrale è attualmente al completo.

Attacco: sono tre i papabili che andranno a sostituire Fabio Alteri, in probabile partenza per Lecco: l’ex Samb Daniele Morante (18 gol in rossoblu due anni fa), Omar Torri dell’Albinoleffe e Marco Mori del Torino (ultima stagione a Messina dove ha collezionato 30 presenze in B e 1 gol). Il diesse Maurizio Natali martedì si recherà a Verona, per incontrare i vertici dell’Hellas e contrattare sul ritorno di Morante in Riviera.
Mario Titone, classe ’88, ha messo nero su bianco con la società di viale dello Sport ed è stato acquistato in comproprietà col Sassuolo.
La Samb necessita inoltre di una seconda punta: la scelta potrebbe ricadere su Julian Di Cosmo, ultima stagione a Catania e 2 anni fa capocannoniere della serie C2 con 12 reti. Nel mirino del club rossoblu anche Cristian Cigan, di nazionalità romena, ma di proprietà dell’FC Sopron, compagine ungherese: lo scorso anno ha giocato in C1 col Gallipoli; i tifosi della Samb lo ricorderanno per il palo preso nella gara contro i rossoblu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.767 volte, 1 oggi)