SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cittadinanzattiva prende una posizione critica sulla vicenda Ballarin-Fondazione Carisap.
In una nota, il movimento civico fa sapere che «è stato individuato il luogo ed è stato scelto l’architetto che realizzerà il progetto prima che venisse ascoltato il Consiglio Comunale. Non è in discussione l’iniziativa della Fondazione, che certamente agisce e agirà secondo i propri principi statutari, ma riteniamo necessario il rispetto della democrazia e dei criteri di scelta che individuino correttamente le reali necessità della collettività. E chiediamo garanzie perché l’operazione vada correttamente a buon fine».

«Quindi, in primis, registriamo una scorrettezza metodologica in una decisione che riguarderebbe la città intera; secondo, occorre valutare se quella del Ballarin rappresenta la priorità di cui San Benedetto necessiterebbe e qui si inserisce la partecipazione collettiva per stabilire quale zona della città avrebbe maggiori necessità; terzo, chiarire in maniera molto approfondita se eventualmente esistono rischi economici che potrebbero coinvolgere le tasche dei cittadini».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 567 volte, 1 oggi)