COSSIGNANO – Gioiello della collina picena, l’antico borgo medioevale di Cossignano si prepara per rivivere l’affascinante e misteriosa atmosfera medioevale, con la commemorazione di San Giorgio, patrono e unico santo rappresentato a cavallo come nobile guerriero, ispirato da alte idealità morali e religiose, capo dei quindici martiri ausiliatori del popolo.
“Notti di San Giorgio” rappresenta un ritorno alle origini tra avventura e meraviglia, storia e tradizione, pace e ristoro. Tra le vie del vecchio incasato, sbandieratori, tamburi e chiarine richiameranno la magia che da sempre ci affascina, in un connubio di colori sgargianti e atmosfere cupe, fastose cerimonie e lamentevole povertà, rozza baldoria e religiosità. Animatori delle serate saranno: il gruppo Alfieri e Musici Storici di Servigliano e la delegazione del Corteo Storico di Offagna e Servigliano.
Questo il programma del festival medioevale di venerdì 1° agosto:
Dalle ore 19, in Piazzale Europa l’apertura dello stand medievale “I Sapori del Medio Evo” con piatti tipici del tempo.
Alle 21, nel Centro Storico, si aprono le taverne, con musiche, canti medievali e il
Corteggio storico dei gruppi di Offagna e Servigliano. Apertura de “Le carceri dei Giustiziati”. Giocoleria, danza, dame, cartomanti, sputafuoco e trampoli a cura dei gruppi storici: Gruppo Tamburi Offagna, che propone una coreografia di movimenti accompagnati dal suono dei tamburi; i Protagonisti del Borgo, il Gruppo Sbandieratori ed il Gruppo Danza Medioevale.
Con Infusio Vulgaris, il pubblico diventa protagonista della serata con giochi di abilità e il migliore sarà premiato con uno speciale infuso.
Il Gruppo Alfieri e Musici Storici di Servigliano (G.A.M.S.) propone spettacoli di sbandieratori e musici.
Alle ore 22, in Piazza Umberto I, i gruppi storici di Offagna mettono in scena il mito del giovane cavaliere che si battè contro il drago per salvare la principessa con lo spettacolo “Tamburi di fuoco – La leggenda di S. Giorgio e il Drago”.
Alle ore 23, in Piazza Santucci: “Hidalgo, sogno di un Cavaliere errante”, a cura del Gruppo Alfieri e Musici Storici di Servigliano
Durante la serata, in piazzale Europa, “I Sapori del Medio Evo”: affettati; insalata di farro, zuppa di ceci, polenta con funghi, salcicce e tartufi, spezzatino di maiale con mele ed arance e “Vino DiVino”. Alle taverne del Centro Storico: arrosticini, frittelle, cantucci e vino cotto.
L’ingresso è libero.
Per informazioni: www.comune.cossignano.ap.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 624 volte, 1 oggi)