Foodinvest. Nella trattativa di acquisto dell’ex Surgela Alessandro Pignoletti è stato sostituito da Roberto Vianello, veneziano quarantacinquenne già in qualche modo partecipe alle contrattazioni. Insomma, dopo mesi e mesi di trattative con Pignoletti ora la palla passa in mano ad un suo conoscente di professione commercialista. Non trovo un termine migliore per indicare il rapporto tra i due. Come in una squadra di calcio, però, il responsabile della piacentina Berni Condiriso tornerebbe in campo se, nel frattempo, avrà riconquistato e meritato il… posto di titolare. Almeno così pare. Una svolta prevedibile? No, ma comprensibile sì. Perché dico questo? Perché la Green Garden Food Srl, società iscritta l’8 luglio scorso al registro delle imprese ed interessata a rilevare la Foodinvest, ha imprevedibilmente come amministratore unico, e quindi massimo responsabile dell’operazione, proprio Roberto Vianello. Una speranza in più per la bistrattata azienda? Lo si capirà appena l’uomo nuovo avrà convinto chi di dovere che lui ha le garanzie, i soldi cioè, per mandare avanti la delicata situazione che tiene in ansia molti lavoratori sambenedettesi. Noi ce lo auguriamo fortemente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.870 volte, 1 oggi)