SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «La notte è piccola per me, troppo piccolina»: lo cantavano le gemelle Kessler più di quarant’anni fa, e qui a San Benedetto sono state prese in parola. Sabato 2 agosto, infatti, si svolgerà la quinta edizione della “Notte Bianca Sambenedettese”, evento che nel corso degli anni è cresciuto nelle presenze e nelle attrazioni (un anno fa si segnalarono circa 150 mila visitatori complessivi).
Nata nel 2004 (terza in Italia dopo quelle di Roma e Milano), la Notte Bianca si svolge nel centro cittadino e ha per motto “Le ore passano e i prezzi si abbassano”: infatti i negozi saranno aperti tutta la notte e applicheranno sconti sempre più alti. Ma non di solo commercio vive la Notte Bianca Sambenedettese: sarà infatti la musica la protagonista principale.
Saranno infatti tanti i complessi e le band che si esibiranno nel centro città (grossomodo da Piazza Garibaldi fino al Torrente Albula), ma la Notte Bianca sarà l’occasione anche per coinvolgere le tante scuole di ballo cittadine in performance che sicuramente coinvolgeranno i visitatori. Sarà inoltre riproposta la discoteca all’aperto, forse al corso di San Benedetto.
Tra le novità, il concorso di bellezza “Miss Notte Bianca”: le ragazze che volessero iscriversi possono rivolgersi all’orificeria Malavolta di via Montebello.
L’evento centrale – e da tradizione – della Notte Bianca sarà il taglio della torta, che come sempre avverrà in via Montebello all’una di notte.
Quest’anno, ad ogni modo, la Notte Bianca sarà aperta dal concerto dei Neri Per Caso, alla Rotonda Giorgini, dalle ore 21 (la loro esibizione rientra nell’ambito della tappa del campionato italiano dello Skipper Beach Tour organizzato dalla Gazzetta dello Sport). I Neri Per Caso sono un gruppo capace di allietare piacevolmente una serata grazie alle loro esibizioni “a cappella” (ovvero senza l’aiuto di strumenti).
Raccomandazioni per quanto riguarda la viabilità: si consiglia a tutti di recarsi in centro a piedi o in bicicletta, stante il rischio di intasamento del traffico automobilistico.
Ricordiamo inoltre che dalle 14 verrano chiuse le via Curzi e Calatafimi, mentre piazza Garibaldi sarà interdetta al traffico già dalle prime ore del sabato, mentre alle 22 sarà interrotto il transito automobilistico sul lungomare nord. Per chi non può fare a meno dell’auto, si fa presente che dal parcheggio dello stadio “Riviera delle Palme” partiranno tre bus navetta che faranno la spola verso il centro cittadino.
La Notte Bianca Sambenedettese viene organizzata da un’associazione di cittadini e commercianti del centro con il supporto di Radio Azzurra, e quest’anno avrà come elemento identificativo la solidarietà: infatti i fondi ricavati saranno devoluti alla Casa Famiglia Manuela, mentre troveranno spazio stand informativi dell’Avis e della Caritas.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.409 volte, 1 oggi)