SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Provoca un tamponamento a catena a bordo di un’auto con tutti i documenti rigorosamente falsificati, dall’assicurazione fino al bollo.
Accade martedì mattina a San Benedetto, protagonista un uomo di 54 anni, I.P., residente a Carassai.
Intorno alle ore 8 l’uomo ha tamponato un’auto, che a sua volta è finita contro un motociclo. L’incidente è successo all’incrocio fra via Silvio Pellico e via Sardegna, sulla statale 16.
Giunti sul posto per i rilievi di prassi, i Vigili Urbani hanno subito notato che l’assicurazione dell’auto guidata dall’uomo era stata scannerizzata. Un falso palese, dunque, messo in opera non solo per l’assicurazione, ma anche per il libretto di circolazione e il bollo.
L’uomo è stato denunciato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.843 volte, 1 oggi)