SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un ottavo punto all’ordine del giorno si è aggiunto a quelli già previsti per la seduta del Consiglio comunale di giovedì 31 luglio. L’assemblea tornerà infatti a discutere della possibilità di vendere la sala ex Cedic, sopra l’ufficio postale di via Curzi. Ma mentre recentemente il Consiglio aveva avviato il procedimento “classico”, che richiedeva una variante al Piano regolatore, con vari passaggi burocratici da espletare nel corso di alcuni mesi, dà la possibilità di vendere un immobile comunale in variante al Prg dopo 60 giorni dalla pubblicazione dell’atto approvato dal Consiglio. La sala ex Cedic, che misura circa 400 metri quadrati, verrebbe posta in vendita con destinazione “residenziale”, ad un valore indicativo di circa 1 milione e 100 mila euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 400 volte, 1 oggi)