SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì 23 luglio si è svolta la prima assemblea pubblica nella palestra “Sabatino D’Angelo” del quartiere Agraria, a cui hanno preso parti circa un centinaio di residenti.

Si trattava del primo di due incontri, moderati dal presidente provinciale dell’Ordine degli Architetti Sandro Mariani e dell’ex assessore ai Lavori pubblici Palmiro Merli, nell’ambito del concorso d’idee riservato a tecnici “under 40” che si candidano ad elaborare progetti di riqualificazione di una parte del quartiere.

Hanno preso parte all’assemblea anche gli assessori ai lavori pubblici Leo Sestri e alle politiche della città solidale Loredana Emili, la presidente del Consiglio Giulietta Capriotti, vari consiglieri, l’architetto Luigina Zazio e altri tecnici comunali, che hanno proiettato elaborazioni virtuali e foto dell’area.

Il concorso, sponsorizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica, vedrà un progetto vincitore, il cui autore sarà premiato con 5 mila euro, e due progetti “segnalati”, per ognuno dei quali è previsto un compenso di 2.500 euro. L’Amministrazione comunale si riserverà poi la realizzazione delle proposte, che dovranno comunque pervenire entro il 30 settembre. Entro il 30 ottobre verranno decisi i vincitori, premiati poi il 26 novembre prossimo.

Il prossimo incontro è in programma, sempre alla palestra “D’Angelo”,  mercoledì 30 luglio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 474 volte, 1 oggi)