MARTINSICURO – Le antiche imbarcazioni dei pescatori truentini tornano a rivivere nella Crono Regata che si terrà domenica 27 luglio a Villa Rosa. Nello specchio d’acqua antistante la Rotonda che incrocia via Filzi col lungomare, 6 battelli si sfideranno a colpi di remi lungo un percorso di circa un miglio marino, cercando di aggiudicarsi il miglior tempo. Sono previste gare e qualifiche dei tempi per tutto il corso della giornata, dalle 9 alle 18,30.

I battelli a tre remi, commissionati dal Comune una decina d’anni fa, sono stati realizzati riproducendo fedelmente le antiche imbarcazioni dei pescatori. In seguito la gestione delle barche è stata affidata ai quartieri di Martinsicuro (Sacro Cuore, Zona Tronto, Santa Lucia, Anfiteatro) e Villa Rosa (Campo Casone, Nuova Rosa), che ogni anno si sfidano nella Crono Regata riproponendo la cosiddetta “voga truentina”, ossia la remata tipica dei pescatori del secolo scorso, che si realizzava nel battello a tre remi grazie a due prodieri posizionati a prua e un poppiere a poppa, la cui funzione era anche quella di timone dell’imbarcazione. L’evento è organizzato dall’Associazione Rematori di Martinsicuro, che promuove l’attività remiera in tutte le sue forme, e si prefigge di infondere la passione per la vita marinara e la natura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 769 volte, 1 oggi)