MARTINSICURO – Pace fatta tra An e il resto della maggioranza Di Salvatore? Dalle parole del portavoce locale di An Toni Lattanzi sembra che gli screzi e le incomprensioni dei giorni scorsi – che avevano portato il vicesindaco Fedeli e l’assessore De Luca a disertare il Consiglio Comunale – siano stati solo una burrasca passeggera e che non sia in alcun modo messa in discussione l’alleanza con Forza Italia e Udc. Lattanzi ci tiene a ribadire che l’atteggiamento tenuto dai due esponenti di An non erano tesi a criticare il sindaco, bensì a far sì che sul tema della sicurezza si prestasse sempre maggiore attenzione. «Fedeli e De Luca – si legge in una nota – hanno voluto sottolineare un loro punto di vista e cioè che da un anno a questa parte si è registrato un sensibile cambiamento da quelle che erano le priorità in tema di sicurezza».

E se nei giorni scorsi erano stati messi in discussione gli interventi della Polizia Municipale, ritenuti talvolta insufficienti alle necessità della città, ora il portavoce di An propone un tavolo di discussione a cui siedano l’intera maggioranza e i vigili urbani «al fine di far collimare il più possibile le priorità in tema di sicurezza e cercare di dare ai cittadini le migliori risposte in materia. E questo intendimento prescinde dalla nostra collocazione che sia in maggioranza o, per scelta nostra o altrui, in opposizione perché sia nell’una che nell’altra ipotesi abbiamo il diritto di portare avanti le esigenze dei cittadini che, al di là delle cifre enunciate, non si ritengono, come noi, soddisfatti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 520 volte, 1 oggi)