TERAMO – Una manifestazione nella sede della Regione contro la malasanità abruzzese. Si terrà domani venerdì 25 luglio alle ore 10 a Pescara – presso la sede dell’assessorato alla Sanità della Regione Abruzzo – la Manifestazione Nazionale indetta dalle associazioni Abruzzo in Movimento, Gruppo Reset di Teramo, dai Meetup e dagli Amici di Beppe Grillo di Giulianova.

«Nel corso della manifestazione – spiega Vincenzo Santuomo del Meetup giuliese – oltre a protestare per la pessima gestione della Sanità da parte di tutti gli amministratori che l’hanno avuta in mano negli ultimi trent’anni, si tenterà di elencare le persone che si potranno rendere disponibili per la gestione della Regione, al di là dei partiti. Non si tratta di una rivoluzione, piuttosto di qualcosa che si avvicina molto all’ideale di Democrazia Diretta. Si Protesta anche contro Berlusconi che ci vuole propinare l’immunità Parlamentare estesa fino ai Consigli Regionali se non oltre.

Il Governo ha trovato una buona occasione per accelerare i tempi per mettere il bavaglio alla Magistratura (tagliando anche i fondi) e andare in soccorso della casta secondo i canoni del più bieco consociativismo, visto che nella regione Abruzzo già dal 2003 dalla giunta Pace si fa una gestione allegra della cosa pubblica soprattutto per la Sanità.
Si manifesta – conclude Santuomo – per la legalità, per la giustizia, contro la casta che si vuole porre al di sopra della legge e rendersi immune da ogni controllo da parte dei cittadini e della magistratura».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)