MONTEPRANDONE – La presentazione di un’inedita opera pittorica, un trittico raffigurante la condanna di Gesù, la sua deposizione e l’immagine di Santa Lucia, diventa l’occasione per inaugurare la sede del museo parrocchiale di arte sacra a Monteprandone. Il locale dell’ex-Acli, restaurato e restituito al suo antico splendore, venerdì 25 luglio alle ore 18,30 è diventato ufficialmente, la sede del nuovo museo.

Un locale di 300 metri quadri con capriate in legno, pavimento in cotto, ristrutturato per iniziativa del parroco Francesco Ciabattoni, coadiuvato dai suoi collaboratori, è la sede del nuovo museo di arte sacra. La struttura ospita la statua lignea della Madonna di Loreto del 1300, l’altare del 1800, il crocifisso ligneo del XIII secolo, e gli affreschi restaurati dalla ditta di Luigi Pisani che ha riportato all’antico splendore testimonianze artistiche risalenti al 1500 poste sulle mura dell’antica chiesa di San Nicolò di Bari.
Per l’occasione è stata realizzata una stampa, a tiratura limitata, che potrà essere acquistata dai visitatori del museo parrocchiale.

All’incontro culturale è seguito l’appuntamento conviviale: l’aperitivo accompagnato da musica jazz, in via Limbo e nell’oratorio di San Giuseppe e la cena, “La Cucina dello spirito”, con le ricette dell’antica arte culinaria monastica, organizzata dall’associazione “I Sapori del Piceno”. Il concerto di pianoforte, nella chiesa parrocchiale, in piazza San Giacomo, concluderà la serata inaugurale.

L’apertura della nuova sede museale, realizzata grazie all’impegno della parrocchia San Nicolò di Bari, dell’amministrazione provinciale di Ascoli, della Banca Picena Trentina- Credito Cooperativo- di Acquaviva Picena e Monteprandone, è un appuntamento inserito nel programma delle manifestazioni organizzate in occasione del bicentenario (1808-2008) della chiesa parrocchiale San Nicolò di Bari.

Il museo resterà aperto fino al 15 agosto e riaprirà il 6 dicembre quando sarà completato l’allestimento con tutte le opere d’arte restaurate durante gli ultimi otto anni.

Per la partecipazione alla cena è possibile prenotare presso l’hotel San Giacomo di Monteprandone tel. 0735 62545

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 669 volte, 1 oggi)