GIULIANOVA – Sono arrivati sabato 19 luglio a Giulianova i quattro rematori che hanno attraversato l’Adriatico a bordo di due pattini, nell’ambito della prima edizione del premio “Memorial Ivan Rossi”. Dopo la partenza da Vodice, presso l’Isola di Lucetta, in Croazia, i due pattini condotti da Gabriellino Palestini e Gianluca Crescenzi e da Maurizio Foschi e Francesco Di Giandomenico sono arrivati al porto di Giulianova alle ore 4,45 di sabato 19 luglio, dopo aver percorso una distanza di 95 miglia aiutandosi con la sola forza delle braccia.

Nella traversata dell’Adriatico i quattro rematori sono stati seguiti a distanza da un’imbarcazione della Croce Rossa e da una piccola flottiglia composta da natanti del Circolo Nautico”V. Migliori” e della Lega Navale di Giulianova. Nel tratto finale sono stati scortati anche dalla Guardia Costiera e dalla motovedetta dei Carabinieri.

Una numerosa folla si è radunata sulla banchina di riva ad attendere l’arrivo dei due equipaggi. A salutare il loro arrivo in porto erano presenti anche i genitori di Ivan Rossi, il ragazzo che lo scorso giugno 2007 ha sacrificato la sua vita tra le acque di Noto (Siracusa) cercando di salvare alcune persone che rischiavano di annegare e al quale è stata dedicata la manifestazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.387 volte, 1 oggi)