MONTEPRANDONE – «Sono convinto che la società abbia fatto la scelta giusta scegliendo Izzotti come nuovo tecnico, perché il suo pensiero si sposa alla perfezione con i princìpi e le idee della società». Così esordisce il presidente del Centobuchi, Claudio Marocchi, durante la conferenza stampa indetta per presentare il nuovo tecnico biancoceleste, Domenico Izzotti. «La nostra è una squadra giovane, che deve lottare dall’inizio alla fine del campionato, senza aver paura di nessuno – continua patron Marocchi – sono certo che mister e ragazzi ci daranno delle piacevoli sorprese in questa stagione. La scelta di lavorare con una squadra giovane è stata fatta per continuare nel tempo, senza combattere per sopravvivere. La nostra compagine milita in una categoria importante, e vogliamo mantenerla. Vogliamo che si creda in questa politica, – conclude il presidente biancazzurro – che anche i calciatori sposino le nostre idee».

Patron Marocchi lascia poi la parola al team manager-addetto stampa Peppino Cocci, che è completamente d’accordo col presidente sulla scelta del tecnico: «Sono convinto che mister Izzotti sia la persona giusta per far crescere questi ragazzi – fa eco il team manager, Peppino Cocci – perché questo allenatore è abituato a lavorare coi giovani. Di certo, il tecnico farà fare loro grandi passi in avanti, portandoli alla completa maturazione. Siamo fiduciosi e di certo la squadra ci darà grandi soddisfazioni; d’altronde Izzotti è uno sanguigno, molto più di me. per quanto riguarda il mercato posso dire che il diesse, Cicchi, si sta guardando intorno per il completamente della rosa, avendo un occhio di riguardo verso i giovani della vallata del Tronto».

Il diesse biancazzuro, Claudio Cicchi, conclude ringraziando l’ex tecnico Marocchi, e lodando il nuovo, Izzotti: «Innanzitutto ci tengo a ringraziare Sestilio Marocchi – ha detto con voce commossa – A lui va un saluto affettuoso e un sincero grazie perché ha raggiunto la salvezza per il Centobuchi. Per quanto riguarda Izzotti ha dimostrato di saper lavorare con i giovani e di avere una mentalità vincente».

E non poteva mancare il pensiero del nuovo mister, Domenico Izzotti: «Il mio obiettivo è quello di raggiungere l’obiettivo prefissato – spiega mister Izzotti -, qualunque esso sia, dalla salvezza alla C2. E’ ovvio che io lotto per raggiungere il massimo, è doveroso pensare in grande, ma sarà il campo alla fine a decidere. L’importante è che i giocatori siano inappuntabili ed onesti. Ringrazio la società per le belle parole – conclude – e spero di non deludere le aspettative».

Non ci sono dubbi sul fatto che il nuovo tecnico porterà questo Centobuchi il più in alto possibile. Sarà il campo a parlare, e di Izzotti il campo ha sempre parlato bene.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.139 volte, 1 oggi)