SAN BENEDETTO DEL TRONTO -Il prossimo 23 luglio, l’Associazione Nazionale I.T.B. Italia (Imprenditori Turistici Balneari Italiani) è stata invitata a partecipare al Primo tavolo tecnico indetto dall’Agenzia Generale del Demanio.
Saranno presenti il Presidente Naz ionale Giuseppe Ricci ed il Direttore Generale Vincenzo Marco Giua.
Si cominciano, quindi, a vedere dei positivi spiragli in ordine ai canoni sopratutto per le pertinenze demaniali marittime che hanno fortemente penalizzato il settore balneare.
Per l’I.T.B. Italia, la data del 23 prossimo sarà considerata l’inizio per intraprendere il giusto cammino verso le tanto attese risoluzioni auspicate dall’intera categoria. In tale consesso, dice il presidente Ricci, sarà l’occasione per ribadire le nostre posizioni al riguardo, così come ampiamente rappresentate e sostenute nelle varie sedi istituzionali e nei convegni nazionali a cui ha partecipato la nostra associazione, oltre in quelli direttamente organizzati dall’associazione stessa..
Si spera, continua Ricci, che le nostre proposte possano essere considerate quali basi di discussione, anche nella considerazione che attualmente si registra una crescente crisi del sistema turistico balneare, che necessita di immediati interventi capaci di far tornare alla competitività le nostre imprese ed il turismo balenare stesso.
Quindi, conclude Ricci, si rinnovano i plausi all’Agenzia Generale del Demanio per la tempestività organizzativa del tavolo tecnico, dal quale, sicuramente, scaturiranno buoni risultati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 646 volte, 1 oggi)