PEDASO – L’evento, che quest´anno giunge alla sua sesta edizione, proporrà al pubblico gustose anticipazioni sui corti in programma nel mese di agosto, quando il festival si sposterà nei centri cittadini di Cupra Marittima, Ripatransone, Massignano e Montefiore dell´Aso.

Tra i corti in programma: “Il lavoro” di Lorenzo De Nicola (grottesco apologo sul precariato dei giovani e sulla febbrile ricerca del lavoro), “Vietato fermarsi” di Pierluigi Ferrandini (un surreale viaggio nel tempo, per scoprire l´imprevedibile mutazione della società e delle ideologie), “Porta a porta” di Andrea Ricca (esilarante parodia di una delle più seguite trasmissioni televisive del nostro tempo).

Non mancherà una carrellata attraverso il meglio delle passate cinque edizioni del festival. Alcuni titoli: “Il supplente” di Andrea Jublin (tra i corti di maggior successo dell´edizione 2007, giunto allo straordinario risultato della candidatura agli Oscar), “Uova” di Alessandro Celli (Premio David di Donatello 2007), la storia di passione tragica “Quien es Pilar?” di Christian Carmosino e Andrea Appetito, per finire con “Autopia Zen 41600”, trattato sull´uso e l´abuso delle automobili realizzato da Daniele Carrer e Giorgio Conti.

Anche quest´anno, CortoperScelta avrà tre sezioni competitive: CortoItalia (aperta a tutti gli autori di cittadinanza italiana), CortoMarche (per i corti girati nella regione Marche e/o realizzati da autori marchigiani), CortoScuola (aperta ai corti realizzati da tutte le Scuole italiane di ogni ordine e grado). La Giuria assegnerà Primo e Secondo Premio per CortoItalia e CortoMarche, e un Primo Premio per CortoScuola.

Oltre al concorso, il festival proporrà importanti sezioni collaterali, retrospettive dedicate a registi italiani e stranieri, finestre tematiche, omaggi e focus incentrati sulle più urgenti problematiche politico-sociali.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.cortoperscelta.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 567 volte, 1 oggi)