SARNANO – Quattro reti nel suo primo anno in rossoblu, zero nello scorso campionato. Contemporaneamente, gli elogi di molti osservatori per le sue prestazioni con l’under 20 di serie C.
La doppia vita di Nikola Olivieri arriva al suo momento cruciale: di nuovo a San Benedetto, in attesa di una stagione che potrebbe essere quella del suo definitivo lancio, o ridimensionamento. «Sono contento di essere tornato qui, e fino ad ora, nonostante qualche contatto, non ho ricevuto proposte concrete da club di categorie superiori – afferma l’attaccante – Ad ogni modo, se ci fossero possibilità di salire di categoria, naturalmente prenderei in considerazione questa ipotesi, ma per un’altra squadra di Prima Divisione sicuramente non ho dubbi, e scelgo i rossoblu».
Olivieri si toglie anche qualche sassolino dalle scarpe: «A gennaio si parlava di un interessamento del Palermo, invece mi sono ritrovato a Pescara, contro la mia volontà. Di tutto questo, ringrazio Nucifora: nonostante le mille rassicurazioni, alla fine mi ha gestito come ha voluto» è l’ironico commento del fantasista.

CHIMENTI Francesco Chimenti non è più il team manager della Samb. Un po’ a sorpresa, ci se ne è accorti al momento del raduno per la partenza di Sarnano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.237 volte, 1 oggi)