SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ sorridente Marcello Tormenti, mentre saluta i ragazzi che stanno partendo per il ritiro di Sarnano. Si concede ai giornalisti senza remore, e lascia trasparire la fiducia che ripone in questa squadra, ed è certo che i rossoblu quest’anno esploderanno e daranno molte soddisfazioni in campo.

«Stiamo rafforzando la squadra per fare un campionato diverso da quello della scorsa stagione. Quest’anno vogliamo fare un campionato di alto vertice». Di poche parole il direttore marketing della Samb, ma sono abbastanza per far capire ai tifosi che quest’anno si fa sul serio per raggiungere il massimo dei risultati. Anche mister Piccioni ha la certezza che quest’anno verrà fatto senza dubbio un campionato importante.

Con una telefonata lo stesso Marcello Tormenti ha aggiunto queste considerazioni (o precisazioni) a quanto dichiarato stamattina: «Il mio pensiero è sì quello di aspirare alla serie B anzi alla serie A perchè la B serve a poco (naturalmente è una battuta ndd), ma non voglio assolutamente fare proclami con quel preciso obiettivo, proclami che lascio volentieri ai vari Soldini e compagnia bella. Vogliamo costruire una Samb che navighi costantemente nei quartieri altissimi della graduatoria ma per tramutare i nostri desideri in realtà concreta è necessario conoscere la forza delle nostre avversarie: se, per esempio dieci di loro allestiscono formazioni di altissimo livello le difficoltà aumenterebbero in modo naturale e questo si saprà soltanto fra 40 giorni, allora sì che potrò essere più preciso; quello che non voglio è invece che non si parli assolutamente, nel prossimo torneo, di play out o retrocessione, questo sì che non avverrà»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.213 volte, 1 oggi)