GROTTAMMARE – Il Grottammare calcio 1899, nonostante i numerosi problemi, è riuscito ad iscriversi anche per la stagione 2008/2009 al campionato di serie D. Come ogni anno patron Amedeo Pignotti ha lanciato il tormentone “Non iscrivo il Grottammare calcio”, cercando così di muovere gli animi delle istituzioni e delle autorità locali per avere da queste un aiuto economico, ma come ogni anno ha dovuto contare solamente sulle sue forze per portare avanti una squadra che dovrebbe essere della città, come ha precisato più volte il presidente biancoceleste.

E intanto questa mattina si è svolta una conferenza stampa per far chiarezza sull’affare “Fermana 1920”; questo è il comunicato: «Per la stagione 2008-’09 si è ideato un programma per far disputare il campionato di calcio serie D, di cui è titolare il Grottammare, a Fermo, per poi procedere a consolidare l’acquisizione del marchio “Fermana Calcio 1920” e così restituire alla Città di Fermo ed ai tifosi un campionato adeguato alla gloria sportiva che è sempre stata un vanto per Fermo ed il fermano”. Il sindaco di Fermo, pur apprezzando l’iniziativa, reppresentava che lo stadio era stato dato in concessione alla US Fermana 2006. I tempi futuri ci diranno se il progetto sarà ancora attuabile oppure no e rivolgiamo i migliori auguri affinchè ogni iniziativa diretta a riportare ai fasti originari il calcio nella città di Fermo abbia successo».

Ora non ci resta che aspettare le mosse di mercato di Pignotti, sperando che la squadra che formerà sia competitiva come quella dello scorso anno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 887 volte, 1 oggi)