ASCOLI PICENO – Una Giostra fortunata per Porta Tufilla. Cercava la vittoria dal 1986 e ieri, 12 luglio, con un fortunato binomio cavallo-cavaliere, l’ha finalmente trovata. Si è trattato infatti di esordio per Massimo Gubbini, 25 anni, con la sua Runa, femmina anglo araba sarda di 11 anni.

Da sottolineare che sicuramente hanno giocato a favore del sestiere rossonero una serie di coincidenze, come ad esempio il ritiro dal gioco di Porta Romana dopo la prima tornata, l’annullamento della prima tornata per Porta Solestà (Luca Innocenzi al momento del “via” non è riuscito a salire sul cavallo) e le molte penalità attribuite e Piazzarola che invece era in vantaggio dall’inizio.

Secondo classificato quindi Piazzarola, al terzo posto Porta Maggiore, quarto classificato Sant’Emidio , poi porta Solestà e infine Porta Romana. Ora l’appuntamento è per il 12 agosto alle 16, quando si svolgerà la successiva Giostra della Quintana.

Anche quest’anno Ascoli ha registrato una grande partecipazione per la manifestazione più identificativa e più sentita dalla città. Numerosissimi spettatori rimangono ogni volta affascinati dalla rievocazione medievale rappresentativa del suo territorio, ricco di storia, cultura e tradizione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 916 volte, 1 oggi)