SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 28 ed il 29 giugno, in una be cornice di pubblico, nella vasca olimpionica scoperta “Primo Gregori” di San Benedetto del Tronto, si è disputata la Finale della Coppa Marche alle quale hanno accesso ogni anno le migliori 8 squadre della regione provenienti dalla semifinale, dando vita ad una due giorni spettacolare in un programma comprendente tutte le prove natatorie. E per la Cogese-Tecnosoa è arrivato un risultato straordinario.

Dall’ottavo posto dell’edizione 2003, la scalata della squadra, che si è dimostrata davvero forte, è stata inarrestabile. Ogni anno una posizione in avanti nella classifica finale fino alla conquista del podio con il terzo posto di questa edizione 2008, che rappresenta per il nuoto sambenedettese un grandissimo risultato e che proietta la Cogese-Tecnosoa sempre più ai vertici regionali. Indescrivibile la gioia dei ragazzi e grande la soddisfazione del coach Walter Coccia e del presidente, che è anche responsabile del settore agonistico, Fabio Eleuteri, che commenta: «Questo della Coppa Marche è stato il risultato della passione, della professionalità, dell’impegno e del grande cuore di tutti: dagli atleti ai tecnici, dai genitori a tutto lo staff Cogese. Stiamo crescendo in maniera costante, anno dopo anno. I frutti di una seria programmazione e dell’entusiasmo che l’accompagna iniziamo a vedersi e ci dicono che la strada intrapresa è quella giusta per centrare traguardi ancor più ambiziosi».

Con 214 punti la Cogese-Tecnosoa si riprende con ampio margine la leadership cittadina, migliora di ben 26 punti il punteggio dell’anno precedente e scalza dalla terza posizione la Rari Nantes Marche Jesi in una finale che ha visto la vittoria della Vela Ancona con l’Osimo Nuoto al secondo posto. Appaiata a pari merito in terza posizione con la R.N. Jesi prima dell’ultima gara in programma, la Cogese-Tecnosoa ha ottenuto la vittoria nella 4×50 sl maschile con l’arrivo devastante dello strepitoso Mattia Felicetti; la compagine ha potuto così mantenere l’imbattibilità nella staffetta super-veloce che dura oramai da diverso tempo, riuscendo nell’impresa di salire sul podio.

Lo splendido risultato è stato possibile grazie alle vittorie di Mattia Felicetti nei 50 sl e nei 50 farfalla, di Raffaella Galiffa nei 50 sl, di Vittoria Danese nei 50 farfalla, di Jessica Primavera nei 50 rana, di Lorenzo Consorti nei 400 e 1.500 sl.
Gli altri punti sono infine arrivati in questo modo: Danilo Camaiani quinto nei 200 sl, Giada Camaiani ottava nei 200, 400 ed 800 sl, Marco Camaioni terzo nei 200 rana e quarto nei 100, Catalini Fabrizio quinto nei 50 rana, Catalini Valeria settima nei 200 mx ed ottava nei 400 mx, Lorenzo Consorti quinto nei 200 mx, Vittoria Danese seconda nei 100 sl e terza nei 50 sl, Maurizio Di Francesco quarto nei 200 ds, quinto nei 100 ds e nei 400 mx, Eva Eleuteri terza nei 200 ds e sesta nei 100 ds, Mattia Felicetti secondo nei 100 sl, Raffaella Galiffa secondo nei 100 farfalla e 5° nei 200 farfalla, Matteo Maurizi sesto nei 200 farfalla ed ottavo nei 50 ds, Alberto Fioravanti terzo nei 100 farfalla, Jessica Primavera settima nei 200 rana e secondo nei 100 rana, il secondo posto della staffetta femminile 4×50 mx, il 3° nella 4×50 sl ed infine il quarto posto della staffetta 4×50 mista maschile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 968 volte, 1 oggi)