SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La gente vuole il gol, cantavano Elio e le storie tese. La gente vuole Ottavio Palladini, cantano i tifosi rossoblu. I supporters della Samb sono concordi nel chiedere a patron Tormenti di trattenere il mediano, che in mancanza di un accordo volerebbe verso Macerata a concludere la propria carriera.

«La sua carriera da calciatore è iniziata qui è giusto e bello che finisca qui» scrive “malato di Samb”, ricordando a tutti che il centrocampista è nativo di San Benedetto e ha tirato i primi calci con la società di Viale dello Sport. «Ottavio capitano. Punto» tuona deciso “SBT Capoluogo”. «La nostra bandiera» lo definisce Max80.

Parole d’affetto nei confronti di una persona apprezzata non solo come calciatore, date le ottime prestazioni offerte nella scorsa stagione, ma anche come uomo, come trascinatore dello spogliatoio, come persona esperta e capace di insegnare ai giovani il buon calcio. E se anche il futuro di Palladini per la prossima stagione non è ancora stato definito, una certezza per il giocatore sambenedettese c’è: aver fatto il suo dovere in maniera egregia in campo e aver lasciato il segno nel cuore dei tifosi, cosa non di poco conto. Sono proprio questi tifosi che, ne siamo certi, non perdonerebbero al presidente la sua mancata riconferma in squadra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.667 volte, 1 oggi)