SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Terminati i festeggiamenti, è tempo di pensare al futuro. Tante le novità in casa del Porto d’Ascoli, nuova matricola del campionato di Promozione, a partire dalle cessioni.
Salutano i colori biancocelesti, dopo un solo anno di matrimonio, due illustri dell’area di rigore: Mario Di Filippo e Salvatore Orefice. Il primo andrà a rinforzare l’attacco del Pagliare, il secondo si metterà a disposizione del Monticelli.
Per due che vanno, ci sono sempre due che arrivano. Alla corte di Fabrizio Deogratias giungono Enrico Pezzoli, classe ’84 dal Casoli Atri Promozione abruzzese, e una vecchia conoscenza della Prima Categoria Gino Francucci direttamente dal Monterpandone.
In difesa a far compagnia al riconfermato Loris Novelli due uomini di qualità. Maurizio Topo, classe ’77, vanta un curriculum davvero interessante. Esordio in Interregionale con Città di Castello, si è fatto le ossa giocando con Civitanova, Ortona, Santegidiese e Colonnella vagando tra l’Eccellenza e la Promozione. E Daniele Narcisi, classe ’76, proveniente dalla Vis Stella.
Il fuoriquota Matteo Severo, classe ’89 ala destra con il vizio del gol, andrà a rimpolpare quel parco giovani già presidiato dai vari Berganzi, Quondamatteo e Grilli.
Sarà ancora Daniele Marinelli ad indossare la maglia con il numero uno del Porto d’Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 933 volte, 1 oggi)