CUPRA MARITTIMA – «Il museo malacologico diventerà il nuovo canale propositivo del prodotto artistico di qualità». È questo l’obiettivo comune del direttore della Malacologia Tiziano Cossignani, del presidente di Art For Job Sandro Angelini e della rappresentate degli artigiani del consorzio Loredana Corbo.

Ci spiega Angelini: «L’evento rientra nell’ambito di un progetto portato avanti grazie al sostegno della Regione Marche, in particolare con l’assessorato delle attività produttive, sotto il marchio di garanzia artistica e origine dell’artigianato artistico “Marche Eccellenza Artigiana”, in relazione alla rete museale del territorio». Prosegue il presidente: «Le vetrine all’interno dei musei, la riqualificazione in chiave turistica delle botteghe, un evento estivo a tema, web site per tutte le botteghe artigiane, video che spiegano la lavorazione: questi gli elementi su cui puntiamo per far conoscere e sviluppare l’artigianato locale». Inoltre «c’è un rapporto molto positivo con i giovani, anzi, si registra proprio un esigenza del ritorno ai lavori manuali e quindi alla formazione, l’artigianato è visto da una buona parte delle nuove generazioni come un punto di forza». Entusiata Cossignani che dichiara di aver accolto «molto positivamente l’idea di questa esposizione, spero sia un punto di partenza per altre collaborazioni».

«Questo è sicuramente un polo importante di collaborazione con la realtà locale – aggiunge Loredana Corbo – che permetterà di integrarci al sistema turistico e museale. Essendo il secondo museo più visitato delle Marche, la Malacologia è sicuramente tra le strutture più adatte per farci conoscere anche ai turisti, soprattutto in questo periodo».

Espongono al museo malacologico le botteghe: Adart, Antonelli Vinicio snc di Marco Augusto e Maura Antonelli (design e realizzazione di gioielli artigianali artistici); Annamaria Bozzi, Arte Idea di Loredana Corbo (decorazione artistica di porcellane), Atelier Gioielli di Sergio Niccolini, Studio d’arte Augusta Schinchirimini, Cavalier Umberto Rutili (produzioni artistiche in ferro battuto), Confezioni Gisa (merletto a tombolo), Del Moro Astucci di Francesco Virgulti (astucci , cofanetti, espositori artigianali su misura e perconalizzabili), Gatti gioielli di Roberto Gatti, Oreos Orea Cuture di Luciana Emili, Piccole Orme di Emidio e Raffaela Illuminati (scarpine artistiche per bambole), Sigimiko di Sigismondo Capriotti e Mirko Bacelle (design e realizzazione di gioielli artigianali e artistici; consulenze e valutazioni pietre preziose) e Silvano Zanchi.

Le creazioni di art for job saranno in mostra fino al 30 agosto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 673 volte, 1 oggi)