GROTTAMMARE – Nato nel 1990 a cura della Gioventù musicale d’Italia, il Festiva di musica da camera “Concerti d’estate” porta in riviera da 18 anni la più svariata tipologia di musicisti, dal jazz, alla lirica. Non si smentisce quest’anno, che più che mai «segue la linea della contaminazione musicale – spiega Rita Virgili della Fondazione musicale gioventù d’Italia – attraverso un impatto deciso con la musica popolare, la musica irlandese e la musica di composizione, per un mix fra varie culture musicali da assaporare, che lega Grottammare alle altre nazioni».

Si parte lunedì 14 luglio con i Fleur Noire, un gruppo locale, vera musica contaminata fra vari generi e culture, che unisce la musica acustica alla contemporanea. Il sestetto è composto dai musicisti ascolani Fabio Emidio Zeppilli (sax soprano, accordeon, whistle), Alberto Fabiani (violino), Alessandro Olori (tastiere), Cristian Regnicoli (chitarra acustica), Roberto Cristofori (contrabbasso) e Francesco Paliotti (percussioni).

Lunedì 28 luglio è la volta dei Bikini Tree, gruppo italiano di musica irlandese, che porterà anche due ospiti d’onore direttamente dall’Iralnda, Cyril O’Donoghue e Tola Custsy.

Domenica 24 agosto gran concerto di gala, con un omaggio a Oliver Messine per il centenario dalla nascita, in collaborazione con il festival Piano Pic francese. Voce recitante sarà Walter Maestosi: «La peculiarità di questo spettacolo – spiega l’attore – è che entro in scena come personaggio, non come voce narrante. E non so come ci sono arrivato, ma so perché mi trovo lì, per presentare la musica».

Tutti gli appuntamenti sono in Piazza Peretti ed iniziano alle 21,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 520 volte, 1 oggi)