SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ormai stanno diventando consuetudine le aggressioni da parte di commercianti abusivi nei confronti dei Vigili Urbani. Venerdì, in via San Giacomo, gli agenti Albertini e Falaschetti sono stati presi a colpi di ombrellone da due senegalesi clandestini, che hanno reagito in questo modo a un controllo. Niente di grave per i due agenti, colpiti al petto e al capo, che in seguito, tramite contatti con un’altra pattuglia, sono riusciti a far fermare e arrestare uno dei due aggressori.
«Di fronte a questo inaccettabile episodio, il secondo in poche settimane, verificatosi in spiaggia, abbiamo la necessità sia di capire le ragioni profonde dell’accaduto, sia di proseguire nella linea della fermezza – dichiara il sindaco Giovanni Gaspari – già nel mese di giugno il Comitato provinciale sull’ordine e la sicurezza pubblica ha portato avanti una efficace campagna di contrasto al commercio abusivo. All’iniziativa, supervisionata dal Prefetto e coordinata dal Questore, e i cui risultati sono stati illustrati proprio recentemente, ha preso parte non secondaria la nostra Polizia municipale, attivissima anche nel corso dell’anno».

«Abbiamo il dovere di governare i fenomeni, non di subirli o di reagire in maniera scomposta», prosegue il sindaco. «Dai primi controlli effettuati è risultato che uno degli aggressori era un immigrato irregolare, e per lui è stata subito avviata la procedura di espulsione. È ora evidente che la collaborazione interforze deve proseguire, e dare gli stessi ottimi risultati che ha già mostrato di poter produrre. Ai nostri agenti va naturalmente la solidarietà di chi amministra e della città tutta. Non c’è alcun dubbio o tentennamento sul sostegno da dare alle forze dell’ordine per quello che fanno quotidianamente. Noi non intendiamo ridurre gli organici, e anzi, come lo scorso anno, abbiamo confermato un’attenzione crescente alla sicurezza proprio nel periodo estivo, assumendo ulteriori 10 unità».

«La riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica indetta dal Prefetto per lunedì prossimo al fine di esaminare le problematiche relative alla stagione turistica 2008», è la conclusione del sindaco «sarà anche l’occasione per discutere della questione e assumere misure di prevenzione lungo tutta la fascia costiera. Naturalmente questo episodio sarà attentamente valutato, e verranno decisi provvedimenti per assicurare a San Benedetto e alla Riviera un’estate come le altre, improntata alla sicurezza e alla qualità della vita».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.682 volte, 1 oggi)