SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo il grande successo dello spettacolo “Dido e il segreto di Anna” tenutosi lo scorso 30 aprile presso il Teatro delle Energie di Grottammare nell’ambito della rassegna “Donne D’Oriente”, tornano le danzatrici orientali Sambenedettesi:  iniziato martedì 1° luglio il festival “Da Oriente a Occidente una danza per la pace”, evento di punta dell’Associazione culturale sambenedettese “Maeva”, che vedrà per il secondo anno consecutivo come location principale il capoluogo di regione Ancona.

Il programma “Balli dal mondo” prevede sei serate tra tradizione e folklore, che si svolgeranno a San Benedetto del Tronto, con costumi tipici della danza orientale e non, con l’intervento di altre compagnie di danza e musica importanti a livello internazionale, per condividere e conservare la memoria culturale e artistica dei popoli che si affacciano sul bacino del Mediterraneo.

Durante l’evento si esibiranno le migliori danzatrici delle scuole di danza orientale di tutta Italia e d’Europa e le migliori allieve del “Centro Asani”.

Sabato 12 luglio anche una cena libanese, presso la Country house Giardino erboso di Monsampolo, al termine della quale si esibiranno le migliori danzatrici intervenute al festival.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 965 volte, 1 oggi)