MARTINSICURO – Venti cittadini immigrati hanno avuto modo di proporre la propria idea imprenditoriale ricevendo aiuto e sostegno per la successiva realizzazione. Si è concluso il 30 giugno presso il Melting Point di Martinsicuro il progetto Equal Simple (Solidarietà per l’Impiego di Lavoratori Extracomunitari), realizzato in collaborazione tra il Gruppo Soges spa, Teorema srl, le Province di Teramo e L’Aquila, le Associazioni Anfe di Teramo e L’Aquila e i Comuni di L’Aquila e Teramo. Attraverso il programma Equal Simple 40 cittadini extracomunitari (tra cui 20 residenti nella provincia di Teramo, che hanno seguito il corso a Martinsicuro) hanno partecipato ad 80 ore di formazione specialistica sul tema della creazione d’impresa, attraverso le fasi di orientamento, accompagnamento e tutoraggio.

Grazie a mediatori culturali professionisti è stata prestata attenzione alla redazione del piano d’impresa e dell’idea imprenditoriale, e in seguito, un’apposita Commissione ha selezionato i lavori prodotti dai corsisti per assegnare 10 premi ai migliori progetti (tra i corsisti sia di Teramo che di l’Aquila).

I lavori sono stati valutati rispetto a: conto economico, innovatività e concreta fattibilità. 7 i premiati che usufruiranno di un contributo di 1200 euro, mentre agli altri partecipanti è stato assegnato un premio di consolazione di 327 euro.

I progetti considerati migliori dai corsisti di Teramo riguardano l’implementazione di una sartoria artigianale, la realizzazione di un sevizio di import-export di abbigliamento tra Italia ed Albania, la fondazione di una Casa della Cultura quale centro di aggregazione socio-artistica, e di un Centro servizi per immigrati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 427 volte, 1 oggi)