MARTINSICURO – Un campo per la pesca sportiva a Martinsicuro, realizzato sulla sponda sud del fiume Tronto, che dia la possibilità a turisti e residenti appassionati di praticare questo sport in città e nello stesso tempo di riqualificare un’area attualmente lasciata al degrado e all’abbandono. Il progetto, avviato dalla precedente amministrazione e portato avanti dall’attuale, sembra avere tutte le carte in regola per vedere la luce nei prossimi mesi. In pratica il Comune e l’Associazione Lenza Club di Martinsicuro qualora ottenessero l’autorizzazione per la realizzazione del campo, si impegnerebbero a riqualificare l’area e a provvedere alla manutenzione della stessa.

«Abbiamo sentito sia il Genio Civile che l’Autorità di Bacino – ha spiegato l’Assessore allo Sport Alberto Tuccini – e da entrambi abbiamo avuto un primo parere favorevole al progetto. Ora il Comune, in collaborazione con la Scuola Blu sta preparando tutte le varie pratiche tecniche e burocratiche da presentare per l’approvazione definitiva».

L’area in questione, sulla sponda sud del Tronto, dovrebbe essere compresa tra la foce del fiume e il ponte ferrato: una zona attualmente impraticabile per la fitta vegetazione, nella quale si avventurano solo spacciatori e consumatori di droga.

«Il campo per la pesca sportiva – ha concluso Tuccini – sarebbe un’ottima opportunità per riqualificare quella zona di Martinsicuro, attualmente lasciata all’abbandono, e per dare la possibilità agli associati della Lenza Club, e anche ad altri appassionati, di praticare la pesca sportiva nella nostra città, visto che finora non essendoci un posto adeguato sono sempre stati costretti ad usufruire di aree apposite in paesi limitrofi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 7.743 volte, 1 oggi)