SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Miglioramenti per via Torino, il tratto della Salaria che conduce fino all’incrocio con la Ss16. Dalla scorsa settimana sono iniziati i lavori di rifacimento della pavimentazione stradale, con la realizzazione di marciapiedi e parcheggi sul lato sud, per un impegno complessivo di 190 mila euro, compresi i costi per l’illuminazione pubblica, l’allaccio alla rete fognaria e l’esproprio consensuale di due piccoli appezzamenti di terreno in seguito all’accordo firmato mercoledì 17 ottobre tra il Comune di San Benedetto del Tronto (rappresentato dal dirigente del settore Lavori pubblici ingegner Mario Laureati) e il signor Massimiliano Pierantozzi per conto della ditta Adriapark srl.
Dopo anni, finalmente, i residenti del quartiere – che erano tornati a lamentarsi negli ultimi mesi – vedranno dunque risolti i disagi per la sosta, la viabilità e la mancanza di aree verdi. Nel tratto più a est della via, ovvero a ridosso della ferrovia, verrà infatti realizzato un parcheggio più grande, oltre ad un parco giochi per bambini, e una pista ciclabile di collegamento con il percorso principale di viale dello Sport. Il tutto nel corso dei 120 giorni previsti per il termine dei lavori. Questi sono stati aggiudicati per un importo di 104 mila euro, con un ribasso del 19,61%, dalla ditta Beani Annibale, che ha in seguito affidato il subappalto alla Sea srl di Ascoli Piceno.
Da aprile è invece in fase di realizzazione il collegamento tra la stessa via Tronto (all’incrocio con le vie Musone e Foglia) con via Velino, zona precedentemente occupata da un orto. La messa in opera del progetto esecutivo, firmato dagli architetti Davarpanah e Di Concetto è stato affidato alla ditta locale Lupi Vincenzo per l’importo di 62.113 euro, con un ribasso d’asta del 29,30%.
Verrà aperta dunque entro i 120 giorni previsti per il termine dei lavori la nuova strada, attigua al “Penny Market“, che consentirà una migliore viabilità, decongestionando il traffico sulla stessa via Velino. Questo intervento era stato inserito nel “Piano annuale delle opere pubbliche” già del 2007 con l’approvazione del Bilancio di Previsione e del Piano degli Interventi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 430 volte, 1 oggi)