SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Torna il grande tennis a San Benedetto: dal 5 al 13 luglio, infatti, si svolgerà la Carisap Cup, torneo Atp Challenger con un montepremi da 35 mila euro. Tra i tennisti presenti, ci saranno Maximo Gonzalez (numero 122 del ranking Atp) e lo slovacco Dominik Hrbaty (che ha recentemente sfidato Roger Federer a Wimbledon) e giovani talenti come il recanatese Giacomo Miccini, appena sedicenne.
Il sindaco Giovanni Gaspari si è mostrato soddisfatto: «Ci tengo a dimostrare la mia gratitudine a chi, in questi anni, ha cercato di riportare in alto il tennis a San Benedetto. Ci stiamo prodigando per far sì che la città possa tornare ad avere una posizione di primo piano per quanto riguarda lo sport ed è giusto che il centro di San Benedetto continui ad essere un centro sportivo verde e attrezzato».Il presidente del Ct Maggioni Pierluigi Tassotti, da parte sua, ha precisato: «In questa città si tende a pensare che il Maggioni sia un circolo chiuso, esclusivo, riservato, e invece accessibile a tutti se si pensa che la quota d’iscrizione annuale è di soli 120 euro. Sono fiero di riproporre un torneo prestigioso come questo a San Benedetto. Ringrazio la Carisap, che sponsorizza e dà il nome al torneo, e il Comune, grazie al quale abbiamo potuto rinnovare gli spogliatoi».

«Ci tengo a complimentarmi con chi ha organizzato questa manifestazione che darà un altro bel tocco di internazionalità all’estate sportiva sambenedettese – ha affermato l’assessore allo Sport Eldo Fanini – L’Amministrazione punta molto sul turismo sportivo e per un turismo sportivo di qualità servono strutture adeguate».

Il presidente della Carisap Domenico Malavolta ha dichiarato: «Oltre che title-sponsor sono un grande appasionato di tennis, nonché ex-giocatore (il presidente onorario del Maggioni, Ferruccio Zoboletti, ha ricordato che «Malavolta sta facendo il modesto, infatti, non tutti lo sanno, ma nel 1997 è stato Campione d’Italia over 45»). Questo torneo che ha ospitato campioni del calibro di Wawrinka, Almagro e Starace sarà di grande supporto all’ economia sambenedettese, un’economia fondata sul turismo».

Telegrafico il direttore generale della Carisap Daniele Mazza: «Devo aggiungere davvero poco a quanto detto dal presidente. C’è un grande entusiasmo da parte di tutti, che va aldilà dell’evento in sè. Il tennis è uno sport bellissimo perché sano e leale e sono certo che questa manifestazione avrà un grandissimo successo».

Cristina Gnocchini titolare della Meet Eventi e direttrice del torneo ha spiegato: «Pochi giorni fa mi ha telefonato Potito Starace per dirmi che gli manca San Benedetto e che gli piacerebbe essere meno forte così da poter rientrare nel ranking idoneo per poter prender parte a questo torneo: vi racconto questo aneddoto per render l’idea dell’appeal che ha San Benedetto anche verso i giocatori più famosi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.698 volte, 1 oggi)