GROTTAMMARE – Francesco Santori, scultore grottammarese, ha 58 anni e già da 40 espone con successo le sue opere. Il lungo cammino artistico dello scultore della pace verrà festeggiato con una grande esposizione, presso le sale del Museo dell’Illustrazione Comica, che verrà inaugurata domenica 29 giugno alle 18 e resterà aperta fino al 3 agosto, tutti i giorni.

«Sono emozionato e particolarmente coinvolto – ha esordito il sindaco Merli – perché Francesco è un amico ed ho visto crescere la sua passione straordinaria per la scultura, per Grottammare. Molti artisti hanno idee, fanno performance. Santori invece fa vera arte».

Circa 40 le sculture che verranno esposte, fra cui moltissime inedite, come “Il contadino seduto”, il “Ritratto di Papa Giovanni” e “La ragazza con la colomba”.

«Era doveroso che in questo importante anniversario – ha continuato l’assessore Piergallini – Santori si sentisse circondato dalla città. Ha una grande pace interiore e la comunica agli altri attraverso le sue opere, con pazienza e tranquillità. Chi fa arte a Grottammare ha l’esempio di Santori che, seppur viva in un paese marginale per l’arte, è riuscito grazie alla sua costanza e impegno ad affermarsi in ambito nazionale. Una delle dimostrazioni è la presenza all’inaugurazione di Don Santino Spartà, che ha curato anche la presentazione sul catalogo, poeta, scrittore, saggista e giornalista romano».

Santori, artista umano, umile, rimasto gentile – realtà oggettiva non sempre scontata per chi diviene artista di un certo spessore – parla delle sue opere come dei figli e ne è estremamente geloso («Non mi avvalgo di nessun collaboratore, se non per spostare i blocchi di legno. Seguo anche tutta la lavorazione per quanto riguarda i bronzi, sono sempre presente»).

Non rimane che visitare la mostra, che rimarrà aperta fino al 3 agosto, tutti i giorni al Museo dell’Illustrazione Comica. Orari: dal 29 giugno al 15 luglio dalle 16 alle 19, dal 16 luglio al 3 agosto, dalle 18 alle 20 e dalle 21,30 alle 23.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.186 volte, 1 oggi)