SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «In un cartellone estivo tra l’altro molto deludente, si nota molto l’assenza di qualsiasi forma di ricordo per Andrea Pazienza, nel ventennale della sua morte».
La critica arriva da Pasqualino Piunti, consigliere comunale di An, che brandisce una rassegna stampa nazionale dedicata al geniale “Paz”, fumettista nato a San Benedetto nel 1956.
La città delle palme, luogo d’origine della madre di Paz, Giuliana Di Cretico, nonché suo luogo di villeggiatura negli anni giovanili, ricorda l’artista con l’intitolazione di una piccola piazza nel centro, vicino all’ex mercato del pesce al minuto.
«Decisamente troppo poco – stigmatizza Piunti – tenendo conto che nel ventennale della scomparsa la città di Roma gli ha dedicato una mostra di un mese mentre Vico nel Gargano, dove Pazienza soggiornava spesso, ha preparato la rassegna Vite ImPAZienti che si protrae tutta l’estate».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.520 volte, 1 oggi)