GROTTAMMARE – Per la prima volta nella sua pur breve storia, la Perla dell’Adriatico si può fregiare di una medaglia d’oro a livello nazionale e questo grazie al sorprendente Nicholas Malizia, G1 maschile, che ha dominato la prova in Gimkhana della sua categoria ed inoltre arricchendo il suo palmares con un ottimo bronzo su strada, dopo che negli anni precedenti ci si era dovuti “accontentare” di medaglie di argento e bronzo.

Anche questa edizione dei Campionati Nazionali che si sono svolti a Predazzo, in provincia di Trento, dal 19 al 22 giugno ha fatto registrare numeri strabilianti con 2.400 mini-atleti di 235 Società ciclistiche e migliaia e migliaia tra accompagnatori, dirigenti, allenatori e parenti provenienti da tutta Italia che hanno invaso le strade della località trentina.

Durante la tre giorni gli atleti della Perla si sono confrontati con il meglio di quanto l’Italia possa offrire a livello giovanile ed i grottammaresi non hanno sfigurato, ottenendo un ottimo 28° posto assoluto per Società migliorandosi rispetto all’anno precedente in cui erano arrivati 33esimi, ma soprattutto confermando ancora una volta “La perla dell’Adriatico” prima Società delle Marche.

Tra coloro che hanno permesso questo bellissimo exploit citiamo senza dubbio il Ds Gianfranco Mozzoni e il Vice-Presidente Michele Calise che con impegno hanno seguito anche giornalmente questi “campioncini in erba” costruendo pian piano con i loro consigli e metodi di allenamento un vero e proprio squadrone ma soprattutto e naturalmente loro i veri protagonisti, i mini-atleti de La Perla dell’Adriatico che tutti, dal primo all’ultimo hanno contribuito al raggiungimento di questi importanti risultati.

Al già citato Malizia, ricordiamo gli ottimi piazzamenti del G4 Pietro Angelici settimo su strada, dei due G5 maschili Andrea Troiani e Bruno Capodicasa entrambi quinti su strada e della G6 femminile Celeste Mozzoni quinta su strada e decima su velocità/sprint tutti protagonisti di ottime gare e che solo per poco hanno sfiorato il podio, ma consci di aver dato tutto e di essersi impegnati al massimo. Ricordiamo che della comitiva, per diversi motivi, non facevano parte alcuni ragazzi tra cui Christian Nepa che, causa un’operazione, non ha potuto difendere la sua medaglia d’argento conquistata l’anno scorso a Treviso.

Il prossimo appuntamento con le Nazionali è per giugno 2009 a Cuneo dove la squadra grottammarese spera di far incetta di medaglie visto anche che le nuove leve promettono molto bene.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.201 volte, 1 oggi)