ASCOLI PICENO – Un bollino su vino e tipicità per aiutare le popolazioni africane. Arrivano nelle Marche “Wine for Life” e “Food for life“, le iniziative promosse dalla Comunità di Sant’Egidio insieme a Coldiretti e Fondazione Campagna Amica: sulle bottiglie di vino e sugli altri prodotti tipici delle imprese agricole che aderiranno all’iniziativa verrà apposto un bollino, per segnalare che parte del ricavato della vendita sarà devoluto per sostenere il progetto di prevenzione dell’aids in Africa.

«La nostra è una forza sociale attenta alle tematiche della solidarietà – spiega il presidente di Coldiretti Marche, Giannalberto Luzi – e questa iniziativa è particolarmente importante, perché coinvolge imprese e consumatori per sconfiggere uno dei principali mali della nostra epoca attraverso l’utilizzo delle migliori produzioni marchigiane».

La Coldiretti Marche sottolinea che possono partecipare a “Food for life” anche gli agriturismi, dedicando degli appositi piatti sul proprio menu.
La presentazione nazionale dell’iniziativa, svoltasi a Roma con una cena di beneficenza, ha coinvolto due imprenditori marchigiani, Paolo Mazzoni – presidente di Coldiretti Ascoli-Fermo, e titolare dell’impresa agricola multifunzionale “Marche Life” di Porto San Giorgio, con agriturismo e produzioni di olio, vino e cereali – e Alessandro Moroder, produttore vitivinicolo e titolare di un agriturismo con ristorazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 8.789 volte, 1 oggi)