SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Non sono mai stato contattato dalla Samb. Non so chi abbia messo in giro queste voci, ma posso garantire che sono totalmente prive di fondamento. Non c’è assolutamente nulla di vero: sono soltanto il procuratore di Santoni, Tinazzi e Morini». E’ la secca smentita, che sembra non dar spazio a repliche, del procuratore Silvio Pagliari, il quale, però, potrebbe essere entrato nell’orbita dei Tormenti.
Qualora ricevesse una chiamata dal presidente Tormenti, prenderebbe in considerazione di venire a lavorare a San Benedetto?

«San Benedetto è una piazza importante, ma sinceramente non mi sono ancora posto questo problema. Il direttore sportivo è un mestiere che ho svolto in passato ma, per mille motivi, non ho intenzione di riprendere a farlo».

Pagliari, peraltro ex procuratore del nazionale Fabio Quagliarella, smentisce anche la voce che vorrebbe la società di Viale dello Sport sulle tracce dei suoi fratelli Dino, ex Ravenna, e Giovanni, ex Monza per quanto riguarda la panchina: «Nessuno dei due è mai stato contattato dalla Samb».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.144 volte, 1 oggi)