SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’assistenza medica non va in vacanza e anche per quest’estate è assicurata a tutti i turisti sia nei giorni feriali che festivi.
L’Asur Zt 12 assicura infatti cure e prestazioni mediche dal 15 giugno al 14 settembre 2008 presso la Croce Rossa Italiana di San Benedetto e dal 4 luglio al 24 agosto presso tutte le sedi che sono: l’ex municipio di via Marconi a Pedaso (dalle 8 alle 10); l’ex palestra di Viale Romita a Cupra Marittima (10,30-12,30 e 15-19); Kursaal, via Colombo a Grottammare (8-10 e 15-17); Zona Ischia, Lungomare Sud, viale De Gasperi, Grottammare (10,30-13 e 17,30-19); Sede della Croce Rossa Italiana, via Maffei, San Benedetto del Tronto (9-13 e 15-19) e in via San Giacomo a Porto d’Ascoli (10-13 e 16-19).
Le tariffe della guardia medica sono a carico dei turisti e sono di 15 euro per la visita o prestazione ambulatoriale e di 25 euro per la visita domiciliare, che è tuttavia garantita solo in caso di effettiva necessità, a giudizio del medico.
Inoltre, in tutti i Comuni della zona è attivo il servizio di emergenza 118, collegato con le Croci convenzionate. Per ciò che riguarda l’accesso al Pronto Soccorso del presidio ospedaliero, le prestazioni sono gratuite solo per i pazienti in condizioni di emergenza derivanti da un malore acuto verificatosi nelle 24 ore precedenti, negli altri casi le visite sono a pagamento (per una tariffa che varia da 16,50 a 36,20 euro).
Solo per le urgenze l’assistenza medica è inoltre garantita dai medici di Continuità Assistenziale, dalle ore 20 alle ore 8 di tutti i giorni, dalle 14 alle 20 dei giorni festivi e dalle 8 alle 20 di sabato e giorni festivi. I medici di Continuità Assistenziale applicano le stesse tariffe dei medici della Guardia Turistica. Tali interventi vanno richiesti nelle sedi dell’Ospedale Civile di San Benedetto del Tronto, Palazzina A, ex Pediatria, delle Rsa (Residenza Sanitario-Assistenziale) di Ripatransone e di Montefiore dell’Aso e presso l’ambulatorio distrettuale di Montalto Marche.
Inoltre i farmaci soggetti a note Aifa (Agenzia italiana del farmaco) potranno essere prescritti solo dietro esibizione di idonea documentazione clinica.
I turisti non residenti nella Zona Territoriale che necessitano di assistenza medica possono usufruire di tali servizi, previa esibizione della tessera sanitaria.
I medici di medicina generale e i pediatri eseguono visita ambulatoriali o domiciliari, a cittadini non assistiti da loro, a pagamento, per una tariffa di 15 euro per i medici generici che visitano in ambulatorio e di 25 euro se la visita avviene a domicilio, mentre per i pediatri la tariffa sale a 25 euro per le visite ambulatoriali e a 35 per quelle domiciliari.
I cittadini stranieri appartenenti a Stati dell’Unione Europea provvisti di tessera europea o del certificato provvisorio sostitutivo, possono accedere direttamente negli ambulatori dei medici convenzionati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 836 volte, 1 oggi)