SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Andrea Raffaelli, alla diciassettesima stagione di una grande carriera che lo ha visto rappresentare l’Italia alle Olimpiadi di Sidney 2000, ha presentato domenica al Vela Club, concessione n°83, l’imminente stagione agonistica che lo vedrà protagonista insieme al suo nuovo compagno di coppia Roberto Marini.

Il campione sambenedettese pare avere la determinazione di sempre: «Le ambizioni sono quelle di sempre: giungere tra le prime tre coppie sia nelle Beach Volley Series che nei campionati italiani e mirare alla vittoria nella tappa di San Benedetto ad inizio agosto dopo aver ben figurato al World Tour di Roseto nello scorso maggio.

Con la federazione sammarinese ho raggiunto l’accordo per svolgere la figura di Direttore Tecnico coordinatore dell’intera attività di beachvolley, dopo la medaglia d’oro ottentuta lo scorso anno dalla squadra del Titano alle Olimpiadi dei Piccoli Stati. Proprio i fratelli Tabarini che conquistarono il primo posto sono al vertice del nostro progetto di allenamenti finalizzato a competere ad altissimo livello sia in patria che in campo estero».

Roberto Marini, abruzzese di Roseto, ci spiega l’origini del binomio con Raffaelli: «Questa coppia è nata quest’inverno anche grazie alla volontà reciproca di fare coppia in campo e ad alla facilità logistica di potersi incontrare per allenarsi. La settimana prossima alle Italian Series di Agropoli punteremo a raggiungere il podio».

Altro interessante progetto in cantiere per Andrea Raffaelli è l’accademia di pallavolo: «La Gran Team Academy, che ha le sue sedi al Pagoda Beach concessione n°81 e qui al Vela Club, continua a selezionare i migliori under della provincia e presto nascerà una vera e propria scuola di Beach Volley. Il nostro sogno è che venga costruito un campo al coperto per prolungare l’accademia nei mesi invernali»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.271 volte, 1 oggi)