SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Stop alla vendita delle bevande alcoliche da asporto in bottiglie di vetro: l’ordinanza è stata emessa oggi, martedì 10 giugno, dal sindaco Gaspari. È la terza estate che Gaspari decide per questa soluzione.

Quindi a partire dal 17 giugno fino al 31 ottobre, dalle 22 alle 6, sarà vietato dare bottiglie da asporto, purché con contenuto alcolici.

Il divieto, infatti, riguarda solamente “la vendita per asporto di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione in contenitori di vetro, da parte degli esercizi commerciali su aree private e pubbliche, degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e delle attività artigianali“. Non sarà applicato invece ai suddetti esercizi qualora gli stessi effettuino servizio a domicilio del cliente, né all’asporto di alcolici in lattine di alluminio, come avveniva negli anni precedenti.

Le violazioni vengono sanzionate con multe dai 25 ai 500 euro. Alla seconda infrazione si procederà a ridurre l’orario di apertura al pubblico, per i pubblici esercizi addetti alla somministrazione, o ad una chiusura temporanea dell’attività, in caso di esercizi commerciali su aree private e pubbliche e per le attività artigianali.

L’ordinanza, negli intenti dell’amministrazione comunale, mira a ridurre e regolare l’eccessivo consumo di bevande alcoliche da parte dei giovani, anche minorenni, che si registra soprattutto in estate. Lo scopo è quello di evitare la dispersione di bottiglie o peggio di pericolosi frammenti di vetro e di limitare il conseguente manifestarsi di schiamazzi notturni nelle vicinanze degli esercizi, che proseguono anche oltre l’orario di chiusura, disturbando spesso l’abitato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 707 volte, 1 oggi)